Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo (scopri di più...)

Sleepless Nights

Sono ancora le donne, i loro corpi e gli abiti, i protagonisti di Sleepless Nights, pubblicato nel 1978. In questo caso, però, Newton si avvia a una visione che trasforma le immagini da foto di moda a ritratti, e da ritratti a reportage quasi da scena del crimine.

È un volume a carattere più retrospettivo che raccoglie 69 fotografie (31 a colori e 38 in bianco e nero) realizzate per diversi magazine («Vogue», tra tutti) ed è quello che definisce il suo stile rendendolo un’icona della fashion photography.

I soggetti, generalmente modelle seminude che indossano corsetti ortopedici, donne bardate con selle in cuoio, nonché manichini per lo più amorosamente allacciati a veri esseri umani, vengono colti sistematicamente fuori dallo studio, spesso in atteggiamenti provocanti, a suggerire un uso della fotografia di moda come puro pretesto per realizzare qualcosa di totalmente differente e molto personale.

promossa da
progetto espositivo
organizzazione

Le informazioni contenute nel sito sono state predisposte esclusivamente al fine di soddisfare le esigenze di informazione dei visitatori del sito e della mostra "HELMUT NEWTON – Fotografie", senza ulteriori scopi commerciali. Le immagini contenute nel sito sono protette dalla Legge sul Diritto d'autore. L'utilizzo delle immagini e dei testi in esso contenuti, è consentito esclusivamente per le mere attività di promozione, comunicazione e ufficio stampa esplicitamente collegate alla mostra "HELMUT NEWTON - Fotografie" allestita a Napoli presso il PAN (25 Febbraio – 18 Giugno 2017). L'utilizzo delle immagini e dei testi è subordinato al rispetto del divieto di manipolazione e/o alterazione degli stessi e dell'obbligo di citazione dell'autore, del titolo e della riserva di copyright.